SALUTO DEL PRESIDENTE 3° TRIMESTRE 2024
3003
page-template-default,page,page-id-3003,stockholm-core-2.3.3,select-child-theme-ver-1.1.1,select-theme-ver-9.4,ajax_fade,page_not_loaded,menu-animation-underline,,qode_menu_center,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive
image_pdfimage_print

SALUTO DEL PRESIDENTE

Care socie e cari soci,
dall’analisi dei dati statistici elaborati dal consigliere Aldo Guernieri e riferiti alla composizione della nostra Associazione, emerge che l’età media dei 700 aderenti è scesa di 5 anni rispetto al periodo pre-Covid, a motivo del recente, massiccio afflusso di persone nate tra la fine degli anni ‘50 e l’inizio degli anni ‘60 del secolo scorso.
Questa evoluzione così radicale in un lasso di tempo tanto breve ritengo sia dovuta a molteplici concause come, ad esempio, il rinnovato desiderio di uscire dalla condizione di forzata solitudine a cui ci aveva costretto la pandemia appena trascorsa, l’intensa attività di proselitismo svolta da molti soci, sfociata in un virtuoso effetto a catena e la generale attrattività delle proposte realizzate nelle ultime stagioni. Ma, quali che siano le ragioni del fenomeno, resta agli organi direttivi il compito di riflettere su come corrispondere nel migliore dei modi al notevole cambiamento intervenuto nel corpo sociale, sempre nel pieno rispetto della nostra missione istituzionale. Credo, pertanto, che occorra promuovere anche iniziative che escano dall’angusto recinto anagrafico della cosiddetta “Terza Età”.
L’organizzazione, per la prima volta, di un breve soggiorno estivo riservato ai soci e l’allestimento di un evento anche nel mese di luglio, si iscrivono proprio nella volontà di intercettare nuove, emergenti aspettative.
Concludo questo mio saluto con una nota di personale soddisfazione, dettata dal fatto che il rapporto di cooperazione con la compagnia teatrale “Francesco Campogalliani” ha assunto il carattere della continuità, con un significativo coinvolgimento sia in affiancamento a determinati corsi dell’Università, sia in occasione degli eventi culturali da noi promossi.
A Francesca Campogalliani, ai registi, agli attori e ai tecnici il nostro grazie sincero.
A voi tutti gli auguri più affettuosi di una buona Pasqua.

IL Presidente
Antonio Badolato